Al via il programma sperimentale “Mangiaplastica”

Con la pubblicazione sulla GU n 243 dell'11 ottobre del Decreto Ministeriale n 360 è stato avviato il programma "Mangiaplastica" del Ministero della transizione ecologica, con gli incentivi per i Comuni da chiedere entro il 10 novembre 2021 per l'installazione di eco-compattatori per la raccolta di bottiglie in Pet.

Il programma "Mangiaplastica" finanzia l’acquisto di un eco-compattatore per i Comuni con meno di 100 mila abitanti e di un eco-compattatore ogni 100 mila abitanti per i Comuni con una popolazione superiore. Ai Comuni vincitori del bando verranno assegnati fino ad un massimo di 15.000 euro (in due rate: anticipo e saldo) per l’acquisto di un eco-compattatore di capacità media (sotto i 30 kg di capienza o 1000 bottiglie da 1,5 litri), e fino a 30.000 per uno di alta capacità (sopra i 30kg o 1000 bottiglie da 1,5 litri).

I soggetti beneficiari sono pertanto i Comuni, che devono presentare apposita istanza corredata da un progetto costituito da una relazione descrittiva e dalle schede di cui all’Allegato al decreto medesimo. La dotazione è di 16 milioni di euro per il 2021. La misura sarà confermata per altri tre anni, fino al 2024, con ulteriori risorse pari a 11 milioni di euro. Le richieste sono valutate in base all’ordine cronologico di presentazione, fino a esaurimento dei fondi disponibili.

La scadenza per l’invio dell’istanza è fissata a 30 giorni dalla pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale, quindi il 10 novembre 2021.

L’istanza deve essere presentata esclusivamente attraverso l’apposita piattaforma informatica rinvenibile al seguente link: https://padigitale.invitalia.it/

immagine public domain con bottiglie di plastica